Tassazione FOREX: Come e perchè?

fiscalità del forex

Mi stranisce il fatto che quando ho iniziato a fare Forex, i guadagni erano esentasse, se non superavano la quota di 50.000 euro (i vecchi 100 milioni di lire) e che i conti in valuta estera non venissero trattenuti per più di 7 giorni. Era una situazione ideale per molti, specie per gli intra day Traders, che consentiva di risparmiare parecchi soldi sulle imposte.

Il tutto si basava sul fatto che fosse ovvio che un trader professionista guadagnasse parecchio di più di 50.000€ all’anno,  ma per un neofita questo rappresentava un notevole appeal e per tale motivo mi avvicinai a questa nobile arte.

Ma era impossibile, con uno sviluppo esponenziale come quello nel Forex, dei business connessi e dei conti personali, che il legislatore non si accorgesse della grande opportunità di rimpinguare le proprie casse….e tasse arrivarono!

1

Come penso sappiate benissimo, per il pagamento delle imposte dovute, si può ricorrere a due tipi differenti di “Regimi” (…già solo la parola incute timore!):

1.l’Amministrato, scegliendo broker che lo prevedono (pochissimi in Italia) che sono anche sostituti di imposta e provvedono al versamento degli oneri in maniera automatica. In questo caso, infatti, sono gli stessi broker non solo a fare i calcoli, ma anche a sottrarre il dovuto dal conto di trading per versarlo direttamente nelle capienti e voraci forzieri dell’erario.

2.il Dichiarativo, dove è lo stesso Traders, unitamente al suo consulente fiscale, a dover versare gli oneri; il calcolo e il versamento può risultare un po’ scomodo, è ammissibile, ma ritengo sia molto meglio del precedente perchè hai una scelta molto più variegata e meno condizionante, in tutti i sensi!

Molti Traders o pseudo-tali, in privato mi chiedono ancora oggi come dichiarare al fisco gli utili da Forex in quanto ignari delle regole e circolari dell’Agenzia delle Entrate. Il tutto è in continuo divenire ma cerchiamo di fare un pò di chiarezza per esser d’ausilio a quelle persone che non possono permettersi una consulenza fiscale.

Con la risoluzione n.67/E dell’Agenzia delle Entrate è stato chiarito che le plusvalenze realizzate con l’attività di Forex devono essere indicate in dichiarazione dei redditi, nel quadro RT, sezione II-B, del modelli Unico delle Persone Fisiche e la circolare 102/E del 2011 dell’Agenzia delle Entrate ha precisato che le plusvalenze da Forex da una persona fisica non esercenti arti o professioni è assoggettata a imposta ISOS (imposta sostitutiva) del 26% anche a seguito dell’entrata in vigore del D.Lgs 44/2014.

Si, ma come determinare la base imponibile a cui applicare l’imposta sostitutiva?

Con le normative attuali in caso di spostamento in entrate o uscita per un minimo annuale di € 10.000 l’importo va indicato nel grado RW ed RT della dichiarazione dei redditi al fine del calcolo dell’imposta ISOS. Il versamento dell’imposta, nel caso in cui il broker non applichi la ritenuta d’imposta ISOS oppure sia un broker estero, è effettuato con modello F24 indicando il codice tributo1100” ed indicando l’anno di imposta alla stessa scadenza delle imposte sui redditi.

Detto questo, in maniera del tutto sintetica, come è mio solito, vorrei concludere questo articolo dedicato ad un’argomento di cui nessuno vorrebbe mai parlare, invitando tutti a rispettare in modo rigoroso le norme fiscali italiane: la tassazione delle rendite finanziarie è sostanzialmente più bassa rispetto a quella dei redditi da lavoro, non vale la pena rischiare fastidiosi controlli, per problematiche connesse al vostro nominativo!

Spero di esservi stato utile e consiglio sempre di farsi assistere da un professionista competente e consapevole delle molteplici possibilità!

Tony TTF

 

 
Taggato con: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Pubblicato in AVANZATO, ThankstoFOREX.com

SCENARIO MACRO E CORSA ALL’ORO

Cari lettori,

ho ribadito più volte la mia personale stima nei riguardi di Putin, in altri articoli ( clicca qui) e anche se esso è additato come il cattivo della politica internazionale, nessuno l’ha mai accusato di mancanza d’intelligenza. Uno statista e nazionalista con capacità analitiche e decisionali equilibrate e tutte rivolte, come si dovrebbe, alla salvaguardia del proprio Stato, supportato da validissimi consulenti di levatura internazionale.
Non importa quanto possa sembrare strano il suo comportamento, ma oggi Putin vende petrolio e gas solo in cambio di oro fisico e naturalmente accetta ancora il dollaro, ma che cambia immediatamente con oro fisico come ha già fatto coi 400 Mln di Bond in USD già venduti per disfarsi della valuta americana, benchè in forte salita! Osserviamo la crescita Record (55 tonnellate nel 3° Trimestre 2014) delle riserve auree della Russia e confrontiamole con le entrate in valuta estera della Federazione Russa dovute alla vendita di petrolio e gas nello stesso periodo, grazie a questo contributo:
Risultato, la Russia ha acquistato una quantità incredibile di Oro, più delle banche centrali di tutti i Paesi del mondo messi insieme!
L’Europa non potrà sopravvivere senza l’offerta energetica di petrolio e gas proveniente dalla Russia, si trova in una situazione catastrofica non potendo sopravvivere senza lo zar e per giunta obbligata ad acquistare petrolio e gas all’Occidente solo in cambio dell’oro fisico!
Il prezzo dell’oro è stato per diversi anni, dal Luglio 2011, artificialmente ridotto dalla FED, contro un dollaro dal potere d’acquisto gonfiato dalle manipolazioni nel mercato, ma ora sconvolgimenti valutari colpiranno forte, ad iniziare della escalation del CHF, il franco svizzero, schizzato in su del 20% in un’ora il 15 Gen. a causa di determinazioni a sorpresa della Banca centrale svizzera che ha premuto forte sul detonatore europeo tanto da inimicarsi l’amicizia della Lagarde (presidente FMI) e dello stesso Draghi (presidente BCE) che non hanno voluto neanche commentarne l’operazione, prima di sganciare come l’enola gay, una bombetta chiamata QE in data 22 Gennaio 2015 che solo nel medio termine determinerà sconvolgimenti di inconsueta natura.
Ora, rammentando che nel mondo finanziario, l’oro era “correlato” inversamente al dollaro, attualmente possiamo affermare che questo non sia più un dogma. Nel 1971, il presidente statunitense Nixon chiuse il “Bretton Woods” del 1944, ponendo fine al libero scambio tra dollari e Oro, ma nel 2014, il presidente russo Putin ha riaperto una porta all’Oro, senza chiedere il permesso a nessuno!
Oggi le risorse come l’oro e il petrolio sono proporzionalmente “a sconto” ed eccessivamente sottovalutate rispetto al dollaro USA e ciò è conseguenza dell’enorme sforzo economico sostenuto dall’Occidente e dagli USA.
Anche la Cina ha annunciato che cesserà di aumentare le riserve valutarie denominate in dollari USA, anche se ovviamente, continuerà ad accettare i dollari come mezzo di pagamento intermedio per i propri prodotti. L’analisi dell’attuale politica monetaria della Cina dimostra che molto probabilmente i dollari commerciali, o una loro parte sostanziale, verranno sostituiti con cosa? Ma con l’Oro, ovviamente e ciò è dimostrato da quest’altro contributo:
Va notato che il mercato globale dell’oro fisico è estremamente piccolo ristretto rispetto al mercato mondiale del petrolio. Russia e Cina sono interessate solo all’oro, metallo fisico, come mezzo di pagamento finale.
Putin ha così iniziato il conto alla rovescia della fine dell’egemonia mondiale del petrodollaro. Ha messo l’Occidente in una situazione di stallo priva di alcuna prospettiva economica positiva, perchè l’Occidente svalutando l’oro contro USD, svaluterà le sue stesse non infinite riserve con le quali paga la Russia e per tale motivo l’oro ha ricominciato a riapprezzarsi.
Conosciamo tutti la Regola Aurea: “Chi ha più oro detta le regole”. Ma in Occidente stanno tutti zitti. Sono silenziosi perché nessuno sa come uscire da tale situazione, mentre Draghi ha da avvio al predetto gonfiaggio della più grande bolla speculativa mai vista in Europa: il QE, pompando 1100 Mld di Euro, di carta stampata e senza valore intrinseco, in un mercato drogato che non pensa e che forse non sa come provvedere a fare le riforme strutturali che servono al rilancio di un Europa unita solo monetariamente!
Vorrei concludere questo articolo con una nostra vision sull’Oro, con una nostra analisi commodities:
Analisi del 23 Gen. 2015
Orbene, la settimana scorsa abbiamo previsto che l’impennata del valore dell’Oro si sarebbe arrestata sui 1290$, e così è stato oggi alla chiusura settimanale del mercato. Ci attendiamo un ritracciamento fino a quota 1245-1250$, ottima soglia per poter pensare di rientrare al rialzo nel mercato.
Spero che questo articolo ti sia piaciuto, attendiamo tuoi commenti, e ti ricordiamo che noi personalmente abbiamo intrapreso un Business caratterizzato proprio da accumulazione d’Oro da investimento e qualora volessi informazioni, non dovrai fare altro che scrivermi in privato su: locotony@hotmail.it , grazie by …
Tony TTF
 
Taggato con: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Pubblicato in News

Pronti alla GUERRA VALUTARIA?

La-Banca-Centrale-Svizzera-sgancia-il-Franco-e-lEuro-precipita-by-Mercati-e-Investimenti-.-it

Il 15 Gen. 2015 sarà ricordato nella storia come quel giorno in cui la Svizzera, tramite la sua SNB (Swiss National Bank), con un colpo di mano, o meglio di click, ha dato avvio a quella che io chiamo: GUERRA VALUTARIA!

Ho seguito il  recente dibattito che si è tenuto a Washington, a cui erano presenti il mio stimatissimo premier britannico Cameron, il presidente della Fed Janet Yellen, Kack Lew segretario al Tesoro Usa e C. Lagarde presidente FMI. Come da me medesimo affermato in vari articoli, anche la Lagarde ha spezzato una lancia in favore del Regno Unito, definendolo uno dei pochi paesi che sta trainando la crescita globale, unitamente agli USA. Inoltre, ha dichiarato che l’economia globale è alle prese con quattro grandi rischi, che vorrei condividere con voi:

1-Super asincronia nelle politiche delle banche centrali, cioè l’assenza di sincronia emergerà a breve con la Fed che dovrebbe alzare i tassi per la prima volta dal 2006 e la Bce e la Bank of Japan che dovrebbero invece adottare o mantenere decisioni di politica monetaria permissive.

2-Il triplo colpo, a carico delle economie emergenti e in via di sviluppo, a causa dei:

  • Tassi di interesse più elevati;
  • Apprezzamento del dollaro;
  • Flussi di capitale più volatili.

3-Bassa inflazione e bassa crescita in Eurozona e Giappone.

4-Crisi geopolitiche in paesi come Ucraina e in aree come quelle del Medio Oriente.

La Lagarde ha affermato che, per combattere tali rischi, i governi devono fare di più per avviare riforme strutturali, ripetendo la richiesta dell’Fmi d’investire in modo più incisivo sulle infrastrutture e di incoraggiare la liberalizzazione del commercio. I governi devono adottare un approccio che lei ha chiamato “nuovo multilateralismo”,

La Lagarde è rimasta sbigottita e visibilmente turbata dagli avvenimenti occorsi il 15 Gen. ed ha parlato anche lei di enormi strascischi che la cosa ha generato e genererà in futuro. Vendetta? Mah, vedremo!

Infatti, è caos totale tra gli operatori del mercato forex, bancario ed assicurativo.

Un esempio per tutti è Alpari, UK Broker Forex, che ha ufficialmente presentato istanza di fallimento e la regolamentazione UK non transige. L’accaduto è stata una coltellata al business britannico, che ha registrato perdite superiori ai conti capitale di molti clienti e gestori, a causa dell’impossibilità di chiudere Stop Loss in movimenti così repentini. E molti che pensano che lo Stop Loss sia un freno a mano,SBAGLIATO! Le uniche “pseudo sicurezze” nel mercato Forex sono conferite dall’utilizzo di:

  • Basse leve finanziarie in più conti normo capitalizzati, e lo dico da sempre;
  • Conti attagliati alle esigenze del proprio Trading System;
  • Pochi entry trade;
  • Time Frame sempre più alti (Noi utilizziamo ormai SOLO il Weekly);
  • Prelievi periodici, una volta a trimestre, semestre.

Queste dovranno essere le regole da ora in avanti perchè parlare di sicurezze in ambti forex è paradossale e per tale motivo, io l’elmetto l’ho già indossato ed attendo solo la “chiamata alle armi”.

Essendo poi di parte, riteniamo preoccupanti le condizioni di FXCM, le cui perdite ammonterebbero ad un ben più rilevante importo di 225 milioni di dollari dichiarati, anche se sembrerebbe esser al momento tutto rientrato.

Vorrei spezzare una lancia a favore del nostro secondo Broker, lo svizzero Dukascopy che, a sorpresa, tramite popup in piattaforma, la sera del 15 Gen. ha comunicato a tutti i clienti che avrebbe ridotto automaticamente la leva ad 1:10 sul cross Eur/Chf, io questa la chiamo professionalità e volevo pubblicamente esternarlo!

currency-war_cartoon

Infine, la “Currency war” è stata dichiarata, il caos è iniziato e qualcun altro ci rimetterà certamente la pelle. Il nostro dovere l’abbiamo fatto, consigliandovi di difendervi adeguatamente con le circostanziate abitudini che adottiamo e che vorremmo tutti seguissero perchè una giornata di panico potrebbe anche rivelarsi come una giornata da record, come è successo per noi!

Grazie per l’attenzione e qualora volessi informazioni sul nostro percorso completo, non dovrai fare altro che contattarmi su locotony@hotmail.it

Tony TTF

 
Pubblicato in News

2015, ed è subito RECORD!

Ciao amici,

come ogni settimana, imperterrito, ho effettuato nel week end (di solito la Domenica sera) la mia consueta analisi gratuita del mercato Forex, che  ho emesso come al solito nel nostro sito dedicato, www.forexigent.com .

E’ risaltato subito all’occhio, questo valore fondamentale importante in uscita in data 15 Gen. 2015, inerente AUD, che vi posto qui di seguito:

Schermata 2015-01-15 alle 13.30.51

Orbene, il dato precedente sulla “Variazione dell’Occupazione” è stato 44,9K e la previsione dava 3,5K! Ho pensato:”Ecco i soliti giochetti orditi per sodomizzare i traders retail”, ed ho somatizzato di dover utilizzare la nostra strategia settimanale, W1 RETEST, per tradarla (e dico il vero, sono mesi che utilizzo ormai solo questa!), a causa della scarsità di tempo da dedicare al magico Forex.

Mercoledì 14 Gen. attenziono nuovamente la mia community sul dato in uscita e mi posiziono fiducioso Short su AUD/CHF ed altri cross contenenti il Dollaro australiano, e me ne disinteresso! Questa è la mia strategia, disinteressarsi di ciò che hai fatto, contrastando così totalmente ciò che fa più male ai Traders in erba: l’emotività! Ricorda che se un qualcosa è fatta bene e con dovizia darà certamente i suoi risultati ed io ormai conosco bene le mie armi, ma non altrettanto bene il campo di battaglia (il mercato) perchè spesso sfugge ad ogni logica tecnica e fondamentale. Un esempio di ciò che asserisco, è accaduto poco fa. Siamo al 15 Gen. 2015, poco dopo l’ora di pranzo! Mi collego e scopro questo:

La Banca Centrale Svizzera ha annullato il tasso di cambio minimo. Tutti i cross con il CHF, sono letteralmente impazziti. Vediamo qualche grafico:

eur/chf 15 gen. 2015

EUR / CHF sceso più di 2400 pips in 15 minuti! Impressionante, sembra che sia il più grande movimento di valuta dal 1987!

aud/chf 15 gen. 2015

AUD/CHF dove francamente ci attendavamo un “Ritracciamento”, (ma non un tracollo) a causa sia dellla situazione grafica in primis, dove è apprezzabile l’area di Retest contraddistinta in ellisse, sia dalla conferma dall’uscita del dato fondamentale.

RISULTATO:

Con un pò di fortuna, che non guasta mai all’attività del trader, questo 2015, già dall’inizio, sembra essere un anno storico, già contraddistinto da:

Best trade ever

Best_week_ever.svg

Vedremo ciò che succede nel proseguo!

Qualora volessi informazioni circa il nostro PERCORSO COMPLETO FOREX, innanzitutto scarica l’EBook gratuito dalla Home page di questo sito, in seguito, potrai contattarmi al mio account personale per un confronto vicendevole e conclusivo su: locotony@hotmail.it o su Skype: tonyloco69.

Tony TTF

 
Taggato con: , , , , , , , , ,
Pubblicato in Performance

WHAT I HOPE FOR YOU…

Schermata 2015-12-31 alle 18.32.39

 
Pubblicato in News

PIN CANDLE SUL WEEKLY: GRANDI SODDISFAZIONI

Porto all’attenzione dei miei lettori il fatto che si vocifera sempre più insistentemente che la “candela a spillo” appunto la famigerata PIN CANDLE, non sia così profittevole come nel passato!

Innanzitutto ritengo che maldestramente si pensi che ve ne sia un solo tipo, personalmente, nel percorso Thankstoforex.com, ho posto tale pattern sotto la lente, l’ho scannerizzata, l’ho passata sotto i raggi X ed infine sottoposta a TAC Total body!

Risultato?

Lo potrai consultare digitando “Pin Candle” nel box di ricerca in alto, il quale ti riporterà ad un mio datato ma sempre attualissimo studio sulla Pin.

Infine, vorrei appena dedicare le prossime foto a coloro che pensano che tale Pattern sia inefficace, ricordando che nel Forex, ma come pure in finanza in genere, ma anche nella vita di tutti i giorni, tutto debba essere discriminato, ponderato affinchè possa permettere i migliori risultati in termini di resa finale!

Ed ecco a te gli spunti di riflessione Weekly, su questo splendido e remunerativo pattern, simbolo della nostra strategia “Beautiful Day“:

Schermata 2014-11-02 alle 21.54.57

Schermata 2014-11-02 alle 21.58.12

Schermata 2014-11-02 alle 22.01.36

Schermata 2014-11-02 alle 22.02.39

by

Tony TTF

 
Taggato con: , , , , , , , , , , , , ,
Pubblicato in ThankstoFOREX.com

COPIARE O CREARSI UN IDENTITA’ DA TRADER?

BrokersIn virtù di corposi investimenti promozionali che i Forex Brokers hanno effettuato, in pochi anni quella che io chiamo “Speculazione valutaria retail” è passata da esser un’attività di “nicchia”, destinata a pochi eletti, ad un vero e proprio fenomeno di enorme diffusioneMolti fornitori di servizi hanno intuito da tempo che i budget rivolti al marketing debbano costantemente livitare fino a cifre considerevoli per riuscire a coinvolgere clienti, per accaparrarsene più possibile, anche se senza competenza specifica, offrendo loro anche segnali in entrata e uscita, depersonalizzando completamente la figura del Trader o l’eventuale tale, da ogni incombenza se non quella di scegliere il size del proprio entry, qualora sia a conoscenza di una tecnica di Money management!

Nella prospettiva di facili guadagni con il minimo sforzo, clienti sprovveduti ed improvvisati Trader, abboccano senza ritegno!

Ma perchè?

Facile! Perchè è più semplice copiare che creare, è più facile aggregarsi ad un Team che lavora per te, e psicologicamente parlando nessuno ammetterebbe di aver fallito una scelta presa, parliamo dei nostri successi ma mai dei nostri fallimenti e poche persone riescono ad addossarsi le responsabilità totali di ogni propria decisione esitata in negativo, pensaci!

Schermata 2014-09-13 alle 20.23.34

Occorre prudenza nella scelta del fornitore ed un’attenta valutazione della natura dei segnali stessi. Si tenga conto che nella maggior parte dei casi le strategie si basano su Time frame e Target price ristretti,  quindi, con risk reward poco convenienti. Senza parlare degli stop loss che sono trascurati o addirittura assenti. A favore di chi? Pensateci sempre, a favore dello stesso “croupier” che li emette e assolutamente contro la psicologia del cliente che reagisce in due possibili modi:

1.Lascia perdere, parla male del forex trading e dei Brokers con tutti i suoi amici, solo perchè ha dato fiducia alle persone sbagliate, o ha dato troppa fiducia alle proprie errate convinzioni di poter riuscire senza sudare!

2.Il cliente s’incaponisce, vuole riuscire a tutti i costi, ordina un nuovo bonifico in piattaforma e ricomicia con le stesse convinzioni perchè pensa che il problema sia generato da se stesso e dalla propria  cattiva gestione, ma senza le fondamenta dove pensi che possa andare a finire? Alla stessa prima maniera….

Schermata 2014-09-13 alle 20.28.23Molte persone di definiscono “Trader” solo perchè aderiscono a questi servizi, ma ahimè trattasi solo d’investitori che delegano ad altri l’onere dell’analisi e compra o vende cross valutari, ma con quali soddisfazioni personali? Ovviamente sono a conoscenza di amici che introitano regolarmente con tali servizi di “Copier” come quello di EToro, anche se non li comprendo, perchè io faccio tutto da solo! Penso sia indispensabile la competenza! Se perdo, perdo a causa mia e devo migliorare, ma se realizzo non puoi immaginare la soddisfazione che ne trai, ti senti un supereroe, ti autoinietti una mega dose di realizzazione senza la quale il tutto non ha significato e sapore.

Ebbene si, bisognerebbe ricercare proprio la soddisfazione in ciò che si fa, non solo economica ma personale e professionale, devi poter condividere questa tua soddisfazione con altre persone perchè sarai felice solo se fai felici gli altri, rammentalo sempre!

In definita, ritengo che i propri fallimenti siano la cosa più costruttiva che ci possa accadere, la storia è piena di esempi di fallimenti famosi che si sono rivelati poi dei Gurù, e che certamente non cambierebbero nulla della propria vita, soprattutto le cadute!

La forza di rialzarsi e rimboccarsi le maniche è molto più potente di quella che cerca di non farci cadere! Se copi e realizzi costantemente almeno il 5% mensile e ti ritieni soddisfatto di te stesso, continua così, ma qualora non realizzi o comunque sei insoddisfatto di ciò che combini, ti consiglio di dare un’occhiata alla mia pagina “Come iniziare” nella quale presento il mio percorso completo ed originale, nel quale accetto collaboratori (e non clienti) a fronte di un test d’ammissione che finora ha visto prevalere solo 6 persone a fronte di 72 Test. Hai letto bene, quindi se hai il coraggio di metterti a confronto con te stesso e poi con me, contattami nel form apposito (cliccando qui) e ti richiamerò per far due chiacchiere! Infine, tieni a mente che questo vale fino alla fine del 2014, perchè dal 2015 thankstoforex si sposta all’estero ed il percorso, completamente rinnovato, avrà un costo triplicato! Mettiti alla prova adesso, registrati-ti contatto-fai il test…e poi chissà!

Dal 2015 il suo costo triplicherà! promesso...

Dal 2015 il suo costo triplicherà! promesso…

Tony

 

 

 
Taggato con: , , , , , , , , , , , , ,
Pubblicato in ThankstoFOREX.com

IL MIO ULTIMO SFORZO PER TE!

ED ECCO LA MIA ULTIMA FATICA NATA PER PERMETTERE A CHIUNQUE DI POTER GUADAGNARE CON INTERNET, TRAMITE DIVERSI SISTEMI CHE HO RACCOLTO E SPIEGATO IN QUESTO EBOOK GRATUITO:

50 METODI PER GUADAGNARE CON INTERNET
IL PDF E’ DI APPENA 36 PAGINE, HA UN VALORE DI MERCATO DI CIRCA 100€ E VI CONDENSA LE MIE CONOSCENZE PER LA MONETIZZAZIONE DI INTERNET.

NON DICO ALTRO, AFFRETTATI AD INSERIRE I TUOI DATI QUI NEL FORM NEL MIO SITO WWW.THANKSTOINTERNET.COM, TI PROMETTO CHE NEL GIRO DI 24 ORE L’EBOOK SARA’ TUO!

PRETENDO SOLO UNA COSA IN CAMBIO: UN TUO COMMENTO IN COSCIENZA ALLA FINE DELLA LETTURA DELLO STESSO DIRETTAMENTE ALLA MIA MAIL:

locotony@hotmail.it

A FRONTE DI QUESTA TUA GENTILEZZA, PUBBLICHERO’ IL TUO COMMENTO E TI RICOMPENSERO’ CON UNA SORPRESA!

AHHH, DIMENTICAVO! L’EBOOK E’ GRATUITO!

GRAZIE E BUONA LETTURA…..TONY

Copertina

 

 
Pubblicato in News

Un Grande, A.Einstein, disse….

impossibile

intelligenza by Einstein

 
Taggato con: , , , , , , ,
Pubblicato in ThankstoFOREX.com, Un Grande disse

Video Testimonianza…Domenico!

L’ennesimo…per chi avesse bisogno di conferme!

Compilate il form di contatto per esser sottoposti al test d’ammissione!

Ci vuole coraggio, lo so, altrimenti lo farebbero tutti!

Supera i tuoi limiti e fallo, solo se vorrai davvero, potrai riuscire!

Tony

 
Taggato con: , , , , , , , , , ,
Pubblicato in News
TRANSLATE HERE:
EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish
Categorie